San Pastore

L’azienda è posta ad ovest della città di Rieti lungo la strada provinciale che collega Contigliano a Greccio e si sviluppa per metà su un colle,  sormontato dall’Abbazia del San Pastore, e per l’altra metà sulla piana sottostante. Proprio da questa Abbazia (sec. XII),la tenuta prende il nome, in quanto unica fonte di sussistenza economica del monastero stesso. La storia dell’Abbazia e del territorio circostante, quindi marciano in  parallelo, grazie anche alla sapiente opera di trasformazione dei frati  cistercensi che vi si stabilirono definitivamente nel 1251, che ne  migliorarono l’aspetto fondiario. Tramite loro, il San Pastore raggiunse,nel  XIV secolo,il massimo dello splendore anche grazie alla fertilità delle sue  terre che lo resero ricco e potente.  Esistono vari documenti soprattutto contratti , tra i monaci e il comune di  Rieti o tra questi e il papato stesso (bolla di Giulio II del 1504) che  testimoniano la fertilità di questa terra  e quindi  la grande produzione di  derrate agricole che venivano esportate a Roma per sfamarne gli abitanti  capitolini. Negli anni a seguire gli abitanti del monastero furono costretti per  mantenersi a cedere le terre e  nel 1834 cedettero il monastero stesso ai  Principi Potenziani.

 

Indirizzo: Via Terni, 43 – 02043 Contigliano

Sito web: www.sanpastore.it

 

Tutti i prodotti di San Pastore